Nell'africane selve, HWV 136 (George Frideric Handel)

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

Music files

L E G E N D Disclaimer How to download
ICON SOURCE
File details.gif File details
Question.gif Help
  • CPDL #08795:  IMSLP1.png
Editor: Jean-Christophe Frisch (submitted 2005-08-15).   Score information: Letter, 12 pages, 514 kB   Copyright: Personal
Edition notes:

General Information

Title: Nell'africane selve, HWV 136
Composer: George Frideric Handel

Number of voices: 1v   Voicing: Bass solo
Genre: SecularCantata

Language: Italian
Instruments: Basso continuo

Published:

Description:

External websites:

Original text and translations

Italian.png Italian text

Nell’Africane selve, ove rei spaventi
O cada, o sorga il giorno
S’odono sempre intorno
Ululati di belve
Sibili di serpenti
E d’augelli rappaci
Orride strida,
Fiero leon s’annida
Ed audace e maestoso
Non soggiace al timor
Fra l’altre fier estampa
Ne’ boschi altiere
L’orme del passo errante
Ma se mai, fra le piante
Un raggio lo ferisce
D’insidiosa e lucida facella
L’audacia del leon non è più quella.
Langue trema e prigioniero fra le reti
Allora inciampa quando stampa l’orme sicure
E del suo valor primiero
Perde tutto la costanza
E con misera sembianza
Piange pur le sue sventure.
Nice là, fra confine di valli,
Incolle e boscarecci orrori
Scevro da quei timori
Di perder mai la libertà gradita
E superbo e disciolto trassi
Come leon, l’ore di vita ;
Ma quando de’ tuoi lumi mi ferri
Poi la geminata face piagato
E senza pace tuo prigionier mi fè l’arciero Dio!
Dunque, bell’idol mio, se fida l’alma mia
Te solo brama con esempio di fede
Ama chi t’ama.
Chiedo, amore, altro non bramo, no
Io che t’amo
Chiedo, amore, altro non bramo
Io che t’amo e serbo fè.
E pietà, l’anima mia sol desia
Se vive in te !