User:Alessandro Magagnin

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

General Information

Contributor since: 2006-07-26

Number of scores on CPDL: 11

Works with editions by this editor: 12 (see list)

Contact Information

e-mail: alessandro.magagnin At sign.png gmail.com

Education

Background

Sono un socio e cantore dal gruppo italiano (Padova) "La Stagione Armonica", gruppo specializzato in musica Rinascimentale e Barocca, ecco una breve presentazione:

La Stagione Armonica

La Stagione Armonica viene fondata nel 1991 dai madrigalisti del Centro di Musica Antica di Padova, del quale hanno costituito il nucleo fondamentale dal 1981. L’Ensemble, specializzato nel repertorio rinascimentale e barocco, ha lavorato con musicisti quali Andrea von Ramm, Anthony Rooley, Nigel Rogers, Jordi Savall, Peter Maag, Gianandrea Gavazzeni, Gustav Leonhardt, Andrea Marcon, Ottavio Dantone, Stefano Demicheli, Reinhard Goebel, Howard Shelley, Zsolt Hamar e, dal 2009, con il Mastro Riccardo Muti. Ha collaborato con orchestre e gruppi strumentali tra cui Hesperion XX, Accademia Bizantina, Orchestra Acàdemia 1750 (Barcellona), Dolce & Tempesta, Orchestra Barocca di Venezia, Il Giardino Armonico, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, Orchestra Giovanile Italiana. Ha partecipato ai più importanti festival e rassegne in Italia e all'estero: Ravenna Festival, Musica e Poesia a San Maurizio a Milano, Settembre Musica a Torino (MiTo), Festival Claudio Monteverdi a Cremona, , TrentoMusicAntica, Festival Barocco di Viterbo, le Serate Musicali di Milano, Festival Abbaye d'Ambronnay, York Early Music Festival, Festival delle Fiandre, Festival Europäische Kirchenmusik, Salzburger Festspiele. Ha tenuto concerti in Svizzera, Germania, Francia, Portogallo, Austria, Spagna, Gran Bretagna, Belgio, Olanda e Polonia ed ha collaborato con enti ed associazioni quali gli Amici della Musica di Firenze, Amici della Musica di Padova, la Fondazione Levi e il Teatro La Fenice di Venezia, l'Ente Lirico Arena di Verona, l'Unione Musicale di Torino, la Schola Cantorum Basiliensis, il Teatro del Maggio Fiorentino, il Teatro Municipale di Piacenza e il Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” di Udine. Ha registrato per la RAI, per le radio e televisioni tedesca, svizzera, francese, belga ed ha inciso per Astrée, Tactus, Denon, Argo-Decca, Rivo Alto, Arabesque, Symphonia, Bongiovanni, CPO, Archiv, Deutsche Grammophon, Brilliant, Fuga Libera e per la rivista Amadeus.

Tra le produzioni più significative segnaliamo:

  • la Messa in Si minore, l’ Oratorio di Natale e la Johannes-Passion di J.S. Bach, il Dettingen Te Deum ed il Messia di G.F. Händel diretti da Reinhard Goebel;
  • la Missa Solemnis e Christo sul Monte degli Ulivi di Ludwig van Beethoven diretti da Zsolt Hamar;
  • l’Oratorio Il Re del Dolore di Antonio Caldara con l’Accademia Bizantina per il Festival Misteria Paschalia di Cracovia (Polonia) diretta da Ottavio Dantone;
  • la Via Crucis di F. Liszt diretta dal maestro Michele Campanella;
    Ha inoltre eseguito diretta dal maestro Sergio Balestracci: Le Ensaladas di M. Flecha e i Mottetti di J. S. Bach per gli Amici della Musica di Firenze; lo Stabat Mater a 10 voci di Domenico Scarlatti al Festival Barocco di Viterbo, al Mi.To. e al Festival Le Dieci Giornate di Brescia; un programma dedicato a Schoenberg, Strawinsky, Weill per la Casa della Musica di Parma ottenendo un grande consenso di critica e di pubblico. Nella stessa sede il Combattimento di Tancredi e Clorinda e i Madrigali dall’VIII° libro di C. Monteverdi, i Madrigali sulle note della Gerusalemme Liberata di J. De Wert; i madrigali di Gesualdo da Venosa eseguiti al Castello di Varsavia (Polonia); è stata invitata al Concorso Polifonico Internazionale di Arezzoper eseguire l’Amfiparnaso di Orazio Vecchi; al Festival di Torroella de Montgrì (Spagna) con un programma di Musica Sacra del compositore catalano J. Cererols ed i Mottetti di J.S. Bach. Nel 2012 ha eseguito per Ravenna Festival l’inedito Vespro della Beata Vergine di Orazio Tarditi (monaco Camaldolese) nei 1000 anni dell’istituzione dell’ordine dei Camaldolesi. Dal 2009 è chiamata collaborare con il Maestro Riccardo Muti e, con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e l’Orchestra Giovanile Italiana, ha eseguito la Missa Defunctorum di Giovanni Paisiello a Salisburgo (Austria) per Salzburger Festspiele e a Ravenna per Ravenna Festival. Nel 2010 ha partecipato alla produzione “Le Vie dell’Amicizia” eseguendo il Requiem in do minore di Luigi Cherubini. Nel 2011 è stata invitata nuovamente a collaborare con il Maestro Riccardo Muti nella prestigiosa rassegna di Salisburgo e sempre diretta dal Maestro ha eseguito concerti a Piacenza, Ravenna e Nairobi per “Le Vie dell’Amicizia 2011”. La Stagione Armonica oltre che del proprio gruppo vocale e strumentale, che si avvale della collaborazione di cantanti solisti e strumentisti tra i più rinomati specialisti del repertorio barocco e ha creato al proprio interno una sezione vocale interprete del Canto Gregoriano. Confidando nell’esperta guida del Maestro Balestracci, ha inoltre selezionato tra i propri cantanti un gruppo denominato “I Cameristi della Stagione Armonica” al fine di approfondire lo studio del madrigale italiano. Dal 1996 il Maestro Sergio Balestracci è il direttore artistico della Stagione Armonica